Un 13enne è stato condannato all’ergastolo. Quello che ha fatto a questa donna mi ha gelato il sangue!

Oggi abbiamo deciso di raccontarvi una storia avvenuta nel 1990, che vede come protagonista una donna di nome Debbie Bairgrie. Una sera si è ritrovata all’ improvviso con una pistola puntata alla testa e prima che potesse accorgersi di qualsiasi cosa il proiettile era già stato esploso.

Miracolosamente le aveva solo attraversato la mascella e la lingua, pochi centimetri più su e per la donna non ci sarebbe stato nulla da fare. Il suo aggressore, di nome Ian Manuel, fu arrestato e condannato all’ ergastolo, pensate che all’ epoca aveva solo 13 anni. Per i primi anni trascorse la pena in isolamento, dove ebbe modo di ripensare a lungo su quello che aveva fatto.

Così il giorno di Natale decise di chiamare Debbie e di scusarsi per quello che le aveva fatto. Da quel momento in poi i due hanno cominciato a spedirsi lettere e la donna aveva capito che era un ragazzo molto intelligente. Quando nel 2016 è stato scarcerato i due si sono incontrati e per Ian, Debbie è diventata davvero molto importante!

Ecco il VIDEO: