Onda Anomala TRAVOLGE Surfer… VIVO PER MIRACOLO!!!

Nelle acque di Teahupoo, Tahiti, il professionista della tavola da surf Niccolò Porcella è stato travolto da un onda di dimensioni inimmaginabili mentre svolgeva la sua disciplina, l’impatto è stato violentissimo e l’atleta è stato trascinato dalla forza dell’onda per diversi metri sott’acqua.

Una caduta su un onda di tali dimensioni può portare a profondità di addirittura 15,5 metri sotto il livello del mare, ad una tale profondità unita alle forti correnti ne consegue il pericolo di infrangersi contro la barriera corallina, in più oltre a questo ed al rischio dovuto alla mancanza di ossigeno si aggiunge quello di essere sopraffatti da più onde consecutivamente, infatti si registrano numerosi casi di decessi dovuti a un set di tre onde in rapida successione, quindi oltre ad una buona dose di fortuna è necessaria anche un ottima capacità di nuoto per uscire da queste situazioni.

Dopo essere riemerso incolume, il surfer, ha affermato “E’stata la cosa peggiore che abbia mai affrontato, ero annientato!

Ecco il Video:

Condividi