Pianta Tossica In Diffusione!! Pericoli In Vista Per Uomo E Animali!!

A chi di voi è capitato di toccare l’ortica e subito dopo iniziare a sentire un piccolo bruciore e prurito che sarebbe scomparso solo dopo 2 giorni? L’ortica, in questo caso, non è nulla in confronto a questa pericolosissima pianta: parliamo del Pànace di Mantegazza o Pànace Gigante, originaria del Caucaso.

Questa pianta molto tossica e definita SPECIE ALIENA INVASIVA, è di grandi dimensioni che può raggiungere i 7 metri di altezza. E’ stata importata in Europa negli anni ’50 come pianta ornamentale per giardini ma data la sua altissima produzione di semi che vanno dai 1.500 a 100.000 l’anno, non è stato difficile diffondersi selvaticamente, insidiando fiumi e ruscelli.

Prima è stata definita Specie Aliena Invasiva, ma perchè? E’ considerata una pianta indesiderata poichè con la sua tossicità cutanea minaccia la biodiversità provocando la distruzione della vegetazione indigena. I suoi fiori sono di colore bianco o verde-giallastro ombrelliformi con macchie rosse.

Inoltre con la sua grande mole crea ombra su altre piante garantendo così la morte di altra vegetazione. Per l’uomo o animali è pericolosissima perchè solo toccandola provocherebbe della gravi lesioni bollose sul nostro corpo con le quali potrebbero rimanere delle cicatrici permanenti.

Inoltre la sua linfa se viene a contatto con i nostri occhi, può causare cecità temporanea o addirittura permanente. La pianta è diffusa al centro Europa, soprattutto in Germania e Svizzera, mentre la possiamo trovare anche al Nord Italia come in Trentino, Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia. Occhi ben aperti e se dovessimo vederla chiamate subito degli esperti per estirparla.

Condividi