Questa bimba di 3 anni vaga per 11 giorni nella foresta siberiana. Ma chi le è rimasto accanto per tutto il tempo vi farà commuovere.

Karina è una bambina di 3 anni che vive con sua madre in Siberia. Un giorno ha deciso di fare visita a duo padre che vive in un villaggio vicino e siccome aveva già fatto la strada molte volte decise di andare da sola. Arrivò al villaggio, ma non trovò il padre in casa, per questo motivo decise di andarlo a cercare.

La bambina però si perde nella foresta siberiana ed il suo unico compagno era un cucciolo di cane. I genitori erano disperati e si erano pentiti amaramente di aver fatto uscire la loro piccola da sola, perchè anche se è luglio le temperature la notte scendono sempre sotto lo zero.

Le squadre di soccorso partono, ma non ottengono nessun risultato e così molto rapidamente passano 10 giorni. L’ undicesimo giorno al villaggio torna il cane e in un primo momento tutti interpretano male questo segnale, ma l’ animale si ributta a capofitto nella foresta facendosi seguire dai soccorritori.

Il cane li porta fino alla bambina, che viene così ritrovata spaventata e infreddolita ma sana e salva. La piccola ha raccontato che è riuscita a sopravvivere solo grazie all’ aiuto del suo cane che la scaldava nelle fredde notti e teneva lontano gli orsi e le altre bestie feroci abbaiando furiosamente.

Ecco il VIDEO:

https://youtu.be/JR-tFDavzfc

Condividi