E’ stato chiamato “Il Selfie più pericoloso del mondo”. Avete capito perché? Guardate bene.

Ormai, qualsiasi momento è buono per scattarsi un selfie. Fare un selfie porta via solo qualche secondo però può diventare veramente molto pericoloso.

In alcune circostanze, infatti, farsi una foto non è una cosa così innocua. C’è chi si fa un selfie su un grattacielo, chi se lo fa insieme ad animali feroci e chi, come Carlos Adrade, decide in un luogo piuttosto insidioso.

Il suo selfie è stato intatti definito sui social e da UOL Daily “lo scatto più pericoloso del mondo”.

Il 22enne di Nhamundá, Brasile, era in viaggio in Amazzonia quando si è fatto questo selfie. La zona, è nota per essere piena di animali selvatici e lui ne ha scelto uno davvero temibile con cui farsi un selfie.

Carlos non ha resistito alla voglia di farsi una foto ricordo con un anaconda, un animale assai temibile.Ovviamente, la foto è diventata virale in pochi minuti. L’anaconda avrebbe potuto ucciderlo in pochi secondi.

Condividi